Monastero di Bose   23/02/2024

Aiutami con la tua protezione

Tracce di preghiera per la Quaresima - 3

Durante questa settimana ci lasciamo guidare dalle parole di Anselmo d’Aosta, monaco e arcivescovo di Canterbury, e da una preghiera contenuta nei testi apocrifi, precisamente negli Atti di Giovanni.

Durante questa settimana ci lasciamo guidare dalle parole di Anselmo d’Aosta (conosciuto anche come Anselmo di Canterbury), monaco e arcivescovo di Canterbury, e da una preghiera contenuta nei testi apocrifi, precisamente negli Atti di Giovanni.

Buon ascolto!


Converti il mio tepore in amore per te

Signore Gesù Cristo,
mia redenzione, mia misericordia e salvezza,
io ti lodo e ti rendo grazie.
Per quanto lontanissime dai doni che tu fai,
per quanto molto inferiori alla dedizione che tu meriti,
per quanto troppo scarse davanti alla generosità
del tuo affetto dolcissimo, che pur vorrei avere,
tuttavia ti rende ora la mia anima
queste povere lodi
e questa povera gratitudine:
non è quello che so di doverti
ma è quello che posso tentare.

Speranza del mio cuore, forza della mia anima,
aiuto della mia debolezza,
la tua onnipotente bontà completi
ciò che la mia impotenza poco fervente cerca di fare.
Vita mia, meta del mio intento,
anche se ancora non sono alla misura dell’amore dovuto,
certo però desidero amarti quanto io devo.
Luce mia, tu vedi la mia coscienza,
perché “davanti a te, Signore, è ogni mio desiderio” (Sal 38,10);
e se qualcosa di buono io voglio, è da te che mi viene.
Se è cosa buona ciò che tu ispiri, Signore,
anzi, poiché è cosa buona che ti voglia amare,
concedi quello che mi fai volere,
concedi che giunga ad amarti quanto chiedi.

Ti lodo e ti ringrazio per il desiderio che mi ispiri;
ti lodo e ti prego che non resti in me senza frutto
quello che spontaneamente hai donato.
Termina ciò che hai incominciato;
dona ciò che, prevenendomi con amore,
senza mio merito mi hai fatto bramare.

Misericordia infinita, converti il tepore che è in me
nell’amore più fervente per te ...
Mio Signore, mio creatore,
tu che mi sostieni e mi nutri,
sii tu il mio aiuto.

(Anselmo d’Aosta, Orazione a Cristo)


Supplica a Cristo

O re, possa io non dimenticarmi di te,
come neppure tu di me,
tu che sei oggetto, o re,
di meditazione dei sapienti e triplice luce;
ché non accada che il nemico, passando inosservato,
mi trascini con sé nei recessi dell’Ade
e alle amare porte delle tenebre.
È infatti funesto,
e prepara insidie per i tuoi amici.
Ma riuscirò certamente a sfuggirgli,
se tu ti ricordi di me
e sempre rendi serrati i miei discorsi e pensieri.

(Atti di Giovanni 108)


Le preghiere che hai ascoltato, e che ascolterai ogni venerdì di Quaresima, sono tratte dal libro: Vieni sulla nostra strada. Preghiere a Cristo (2010).

Ti aspettiamo venerdì 1° marzo!


Ascolta le tracce precedenti:

I volumi
Un’inedita raccolta di preghiere rivolte a Gesù Cristo, provenienti da tutte le tradizioni ecclesiali e da ogni epoca, per alimentare la nostra vita spirituale. La scelta comprende sia preghiere liturgiche sia invocazioni libere, che ricoprono i principali movimenti della preghiera, dalla lode alla supplica.
I testi qui presentati sono innanzitutto preghiere, parole rivolte a Cristo e alcune poesie su di lui, raccolte nell’ultimo capitolo.

A cura di Matthias Wirz
2010, 344 pp.

Formati

  • Libro
    € 22,00  € 20,90

A cura di Matthias Wirz
2010, 344 pp.

Formati

  • Libro
    € 22,00  € 20,90