• CD MP3
  • MP3
  • CD MP3
    CD con file MP3
    ISBN: 8032275007356
    2018, 2 hours
    € 10,00  € 8,00
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
  • MP3
    Brano MP3
    ISBN: 8032275001491
    2018, 2 hours, 87,3MB
    € 6,00
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

Se importante è l'apparire dell'universo dal silenzio del nulla, è decisivo per la Bibbia l'ingresso dell'uomo tra le creature: la narrazione del capitolo 1 della Genesi colloca, infatti, la creazione dell'uomo al vertice, in un sesto, estremo giorno creativo, come ottava, suprema opera divina. Il Creatore in lui ha posto un sigillo divino: l'uomo, infatti, è "immagine" di Dio, nella sua capacità generativa e viene all'esistenza grazie a un ritirarsi di Dio.

Fin dalle prime pagine di Genesi emerge un "contrappunto" tra il progetto di Dio, sotto il segno della benedizione e dell'alleanza, e il progetto che l'uomo ha voluto costruire. Sotto l'albero della conoscenza del bene e del male entra in gioco la libertà insita in ogni relazione così come anche il serpente, simbolo del principio del male, ma soprattutto di un "altro Dio", dell'idolo, della tentazione di farsi da sé una morale, decidere da sé cosa è bene e cosa è male. Tentazione che porterà a una spirale di violenza (la vicenda di Caino e Abele) che Dio stesso in Gesù riconvertirà in quella del perdono.

Bose, 11 marzo 2018