• CD Audio
  • MP3
  • CD Audio
    CD Audio
    ISBN: 8032275009060
    2009, 2 hours
    € 10,00  € 8,00
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
  • MP3
    Brano MP3
    ISBN: 8032275002214
    2019, 2 hours
    € 5,00
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

"Un neonato avvolto in fasce" (Lc 2,7): così l'evangelista Luca coglie il carattere unico e straordinario dell'incarnazione di Dio: l'incontro tra Dio e l'uomo avviene nel segno della debolezza e della fragilità.
Riconoscere la propria vulnerabilità è una via di accesso alla propria verità umana; nulla di più falso è cercare di rimuoverla o di camuffarla. La vulnerabilità è la possibilità di essere ferito, toccato dai dolori che l'altro vive, ed è essenziale all'attitudine a simpatizzare e a creare relazioni. Accanto alla dimensione della debolezza, la tradizione cristiana pone la fortezza, che è dono dello Spirito santo e si declina come pazienza, la capacità di resistere e di non lasciarsi abbattere dalla tristezza.

La riflessione, dopo aver affrontato alcune forme di fragilità dell'uomo contemporaneo, ha preso in considerazione il dato biblico che attesta numerose figure di piccolezza attraverso cui si snoda la storia di salvezza. Meditando la fragilità di Gesù nei poli della sua esistenza, quello della nascita e quello ancora più scandaloso della sua morte, è possibile leggere con l'apostolo Paolo l'agire di Dio in Cristo: "Dio ha scelto ciò che nel mondo è debole per confondere ciò che è forte" (cf. 1Cor 1,27).

Bose, 11 dicembre 2005

Autore

Luciano Manicardi
Luciano Manicardi (Campagnola Emilia 1957), biblista, priore di Bose dal 2017 al 2022, collabora a varie riviste di argomento biblico e spirituale. Attento all’intrecciarsi dei dati biblici con le acquisizioni più recenti dell’antropologia, riesce a far emergere dalla Scrittura lo spessore esistenziale e la sapienza di vita di cui è portatrice.