• CD MP3
  • MP3
  • CD MP3
    CD con file MP3
    ISBN 8032275013548
    2018, 135 minuti
    € 6,00  € 4,80
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
  • MP3
    Brano MP3
    ISBN 8032275001828
    2018, 135 minuti, 122MB
    € 4,00
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

Viviamo in una fase storica in cui la “globalizzazione cattolica”, espressa durante il concilio Vaticano II, vede la sua crisi o, anzi, è totalmente contraddetta. Tale crisi va di pari passo con il declino della politica internazionale di collaborazione e l’insorgere di nuovi nazionalismi ed etnicismi. È l’epoca in cui si avverte una forte tentazione di fare della chiesa una religione civile, che autorizzi i “nuovi muri” che si stanno costruendo, come quelli al confine con il Messico o del Mediterraneo.
Ci sono poi degli elementi che non potevano essere previsti durante gli anni del concilio e che adesso giocano un ruolo sempre più importante: il mondo dell’Islam, il processo di secolarizzazione molto più accelerato di quanto si potesse immaginare…

In tutto questo, l’elezione di papa Francesco nel 2013 ha posto nella storia della chiesa un punto di non ritorno. Papa Francesco pone in dubbio il processo che, nell’imbastire una chiesa più globale in un mondo globale, ha posto come unico modello quello occidentale e propone la via del concilio Vaticano II applicata con intelligenza all’oggi. Il concilio Vaticano II si è tutto rifatto al Vangelo e “la sola chiesa pensabile è quella che si rifà al Vangelo di Gesù Cristo”, o ne va della nostra credibilità di essere cristiani.

Bose, 21 ottobre 2018

Autore

Massimo Faggioli
Massimo Faggioli (Ferrara 1970) è uno storico delle religioni. Ha ottenuto la laurea in scienze politiche nel 1994 presso l'Università di Bologna e un dottorato di ricerca in storia religiosa nel 2002 presso l'Università di Torino. Nel 2008 si è trasferito negli Stati Uniti d'America, dove nel 2009 è diventato professore associato presso ...