• Libro
  • Libro
    Edizione cartacea
    ISBN: 9788882271558
    2004, 416 pp.
    € 0,00
    Non disponibile Non disponibile Non disponibile

In questi ultimi decenni la chiesa cattolica ha rivalorizzato il ministero del “diaconato permanente”, radicandolo in quel servizio alla comunità ecclesiale antico quanto la chiesa stessa. L’autore, con la competenza dello storico e la sollecitudine fraterna di chi sa chinarsi sui più deboli, ripercorre l’evolversi del ministero diaconale dalla chiesa antica fino alla Riforma del XVI secolo, attraversando i secoli delle persecuzioni come l’era della cristianità medievale: periodi di splendore evangelico e stagioni di oblio si alternano, ma la chiesa non ha mai cessato di interrogarsi sul senso e la modalità del servizio reso ai bisognosi. Da queste pagine emerge così l’anima di questo ministero, il desiderio di dare corpo all’amore.

Gottfried Hammann (1937) ha compiuto gli studi teologici a Strasburgo e a Ginevra, esercitando poi il ministero pastorale nelle chiese riformate della Svizzera romanda. Per anni docente di Storia del cristianesimo all’Università di Neuchâtel e decano della Facoltà teologica, è tuttora membro del Gruppo di Dombes, prezioso laboratorio di teologia ecumenica che ha prodotto testi come Maria nel disegno di Dio e nella comunione dei santi (Qiqajon 1998). Al termine dell’insegnamento accademico ha assunto una diaconia a servizio dei marginali nel quadro della “pastorale della strada” nella chiesa di Losanna.

Autore

Gottfried Hammann
Gottfried Hammann (Dettwiller, Francia, 1937), ha compiuto gli studi teologici a Strasburgo e a Ginevra, esercitando poi il ministero pastorale nelle chiese riformate della Svizzera romanda. Per anni docente di storia del cristianesimo all’Università di Neuchâtel e decano della Facoltà teologica, è membro del Gruppo di Dombes. Al termine dell’insegnamento accademico ha assunto una diaconia a servizio dei marginali nel quadro della “pastorale della strada” nella chiesa di Losanna.