• Libro
  • Libro
    Edizione cartacea
    ISBN: 9788882271916
    2005, 288 pp.
    € 18,00  € 17,10
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

Scritta tra il 1960 e il 1962, la lucida analisi di Merton su pace, guerra e vangelo esce solo ora, dopo oltre 40 anni di ostracismo, ma rimane di drammatica attualità.
Da allora molte cose sono cambiate, soprattutto nell’identificazione del nemico, ma non è mutata la tentazione di far prevalere logiche di guerra e di morte. E, ancora oggi, la ricerca della “pace sulla terra” passa anche attraverso la testimonianza dei cristiani, perché “una parte essenziale della buona novella è che le misure non-violente sono più forti delle armi: con armi spirituali, la chiesa primitiva ha conquistato l’intero mondo romano”.

Oggi, come quarant’anni fa, “abbiamo ancora tempo per fare qualcosa in vista dell’abolizione della guerra, ma il tempo si sta rapidamente esaurendo”.

Autore

Thomas Merton
Thomas Merton (Prades 1915-Bangkok 1968), monaco trappista e poeta, ha saputo trasformare la sua ricerca contemplativa ed eremitica in un ponte per il dialogo con il mondo moderno e con le religioni orientali. Il diario del suo cammino interiore – La montagna dalle sette balze – lo ha fatto conoscere al grande pubblico dei cinque continenti.

Recensioni

Marco Roncalli, Avvenire, 28/01/2015
Merton. Viaggio alla ricerca dell'uomo

Barbara Spinelli, La Stampa, 15/01/2006
Il ritorno del peccato atomico

Thomas Merton, Avvenire, 25/11/2005
Il grido della pace

Cristina Casadei, Il nuovo diario Messaggero, 01/09/2007
La pace nell'era postcristiana di Thomas Merton

Susanna Pesenti, L'Eco di Bergamo, 31/05/2006
Pubblicato dopo 40 anni il libro di Merton sulla pace

Enzo Bianchi, Tutto libri, 28/01/2006
Dalle crociate all'atomica, la chiesa in cerca di pace

Alessandra Scarino, Vita Nuova, 06/01/2006
Nessuna guerra sarà mai giusta