• Libro
  • Libro
    Edizione cartacea
    ISBN 9788882272487
    2008, 108 pp.
    € 0,00
    Non disponibile Non disponibile Non disponibile

“Cristo è più grande della chiesa? Non basterebbe Cristo? Ho scoperto che la chiesa non è altro che l’evangelo che continua, in atto. Sto nella chiesa come sto nell’evangelo con la stessa gioia, passione, fatica. L’evangelo non è uno spazio santo raggiungibile con memorie e fantasie, ma spazio aperto e concreto in cui vivo. La chiesa è Cristo che ci incontra. Cristo è vivo nella chiesa, essa è Cristo vivente. Non nella memoria, ma nell’hic et nunc. Rifiutare la chiesa in nome dell’evangelo? Ma è proprio per trovare la concretezza dell’evangelo che ho bisogno della chiesa. Se non ci fosse la chiesa l’evangelo sarebbe carta, e Cristo sarebbe il ricordo di un morto”.

Don Michele Do (Canale d’Alba 1918 - Aosta 2005), presbitero dal 1941, dopo la guerra si ritira a St. Jacques di Champoluc (Aosta), villaggio di alta montagna allora senza strada carrabile, per una vita in disparte, abitata da profonde amicizie e da un respiro universale.