• PDF
  • Libro
  • PDF
    E-book PDF
    ISBN: 9788882277659
    2019, 256 pp., 2MB
    € 14,99
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
  • Libro
    Edizione cartacea
    ISBN: 9788882271800
    2005, 256 pp.
    € 0,00
    Non disponibile Non disponibile Non disponibile

"Interrogarsi sul senso e il valore dell'altare significa anzitutto intelligere, leggere in profondità ciò che uno dei simboli maggiori della nostra fede esprime. Per questo l'altare è anzitutto 'mistero di presenza': della simultanea presenza di Dio in mezzo al suo popolo e della presenza del popolo radunato di fronte al suo Dio. Ma anche 'opera dell’arte'; non opera d'arte, ovvero opera asservita all'espressione artistica, ma dell'arte, opera dove l'arte si pone a servizio e nella sua forma più alta si fa serva dell'opera" (dal "Discorso di apertura del convegno").

Primo atto di una serie di pubblicazioni che affronteranno gli elementi principali dello spazio liturgico all'interno del rapporto tra liturgia, architettura e arte, sono qui raccolte e offerte a un più vasto pubblico le riflessioni sul significato teologico, estetico, poetico e artistico dell'altare cristiano, oggetto del II Convegno liturgico internazionale di Bose, promosso dal Monastero di Bose in collaborazione con l'Ufficio nazionale per i beni culturali ecclesiastici della CEI.

Indice
  • Frédéric Debuyst, "L'altare: opera d'arte o mistero di presenza?"
  • Paul De Clerck, "Il significato dell'altare nei rituali della dedicazione"
  • Enrico Mazza, "Tavola e altare: due modi non alternativi di definire un oggetto liturgico"
  • Panayota Volti, "L'altare cristiano dalle origini alla riforma carolingia"
  • Anne Da Rocha-Carneiro, "Realizzazioni di altari in Francia e in Belgio"
  • Daniel Schönbächler, "Realizzazioni di altari in Svizzera"
  • Walter Zahner, "Realizzazioni di altari in Germania e in Austria"
  • Giancarlo Santi, "Realizzazioni di altari in Italia. L'esempio di alcune cattedrali del Triveneto"
  • Massimiliano Valdinoci, "Realizzazioni di altari in Italia. Altri recenti esempi"
  • David Stancliffe, "Realizzazioni di altari nella chiesa d'Inghilterra"
  • Karl Richter, "Comunità, spazio liturgico e altare"
  • Reinhard Messner, "La direzione della preghiera, l'altare e il centro eccentrico dell'assemblea"
  • Albert Gerhards, "Teologia dell'altare"
  • Glauco Gresleri, "Estetica dell'altare"
  • Jean-Yves Hameline, "Poetica dell'altare"
  • Paul De Clerck, "Sintesi del convegno"
Autori

Frédéric Debuyst
Frédéric Debuyst (Wemmel 1922-Ottignies 2017), fondatore e primo priore del monastero benedettino di Clerlande (in Belgio), autore di vari saggi, è stato tra gli iniziatori di alcuni Convegni liturgici presso il monastero di Bose. Si è occupato dello studio del movimento liturgico moderno.

Albert Gerhards
Albert Gerhards (Viersen-Dülken, Germania, 1951), ordinario di liturgia e direttore del Seminar für Liturgiewissenschaft dell’Università di Bonn, dal 2007 è presidente della Commissione d’arte cristiana della diocesi di Aquisgrana. La sua ricerca si è focalizzata in particolare sulla teologia e la prassi della liturgia, l’ecumenismo, la musica e l’arte sacra.

Glauco Gresleri
Glauco Gresleri (1930-2020) è stato un architetto italiano. Studioso nel campo architettonico dello specifico sacro, è stato responsabile del Centro di studio e informazione per l'architettura sacra sviluppato in Bologna dal 1955, attraverso l’opera svolta con la rivista Chiesa e Quartiere, con impegno personale continuativo. Docente, tra il 1984 e il 1988, di teoria e tecniche della progettazione architettonica presso la Facoltà di architettura di Pescara, ha svolto attività di visiting e lecturer presso università italiane e straniere. Cofondatore e responsabile culturale delle “Giornate di architettura Sacra” di Verona dal 1970 al 1992, dal 2001 ha curato significative mostre alla Galleria d'arte Bongiovanni di Bologna.

Jean-Yves Hameline
Jean-Yves Hameline (1931-2013), presbitero francese, nel 1968 fu chiamato a far parte dell’équipe del Centre national de pastorale liturgique e dal 1967 al 1997 insegnò all’Institut catholique di Parigi. Musicologo, ha contribuito alla riscoperta della musica liturgica francese dell’epoca barocca. In ambito liturgico, si è occupato dell’antropologia dei riti, di storia della liturgia, della relazione fra arti e liturgia, di teologia dei sacramenti e delle azioni liturgiche.

Massimiliano Valdinoci
Massimiliano Valdinoci (Verona 1959), architetto, dal 2003 è titolare della cattedra di elementi di architettura e urbanistica all’Accademia di belle arti di Verona, di cui è stato direttore dal 2011 al 2017. Dal 1998 è membro della commissione di arte sacra della diocesi di Verona. Ha collaborato, come docente e tutor, ai corsi su architettura e liturgia, organizzati dalla CEI. Nel 2008 ha guidato il gruppo vincitore per l’adeguamento liturgico della cattedrale di Alba e nel 2017 quello vincitore per l’adeguamento della cattedrale di Cuneo.