• PDF
  • Libro
  • PDF
    E-book PDF
    ISBN: 9788882277673
    2019, 252 pp., 4,94MB
    € 14,99
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
  • Libro
    Edizione cartacea
    ISBN: 9788882272265
    2007, 252 pp.
    € 22,00  € 20,90
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

"L'attuale celebrazione versus populum della liturgia romana non è migliore o più corretta rispetto alla comune direzione del presbitero e dei fedeli nella celebrazione eucaristica, ma solo più adatta e coerente all'oggi della fede vissuto dai credenti. Occorre invece riconoscere con lucidità e coraggio che ciascuna delle due posizioni che l'attuale dibattito sull'orientamento ingenuamente oppone è da sé stessa insufficiente per rendere conto della totalità del mistero celebrato. Nessuna forma rituale potrà esaurire in sé tutta la ricchezza del mistero di Dio" (dal "Discorso di apertura del convegno").

Questo volume contiene le riflessioni dei principali protagonisti dell'attuale dibattito sull'orientamento della preghiera liturgica tenute in occasione del IV Convegno liturgico internazionale di Bose.
Il confronto e il dialogo tra le diverse posizioni permettono di rileggere dal punto di vista storico, teologico e liturgico la problematica dell'orientamento, indicandone la portata ecclesiologica e le implicazioni con la teologia eucaristica e la teologia del ministero ordinato. Si raggiunge così la questione cruciale dell'ermeneutica, della recezione e dell'applicazione della riforma liturgica conciliare.

Indice
  • Frédéric Debuyst, "Il 'genio' cristiano del luogo: un mondo di apertura e di ospitalità"
  • Franco Magnani, Massimiliano Valdinoci, "Nuove realizzazioni: esempi internazionali. Analisi liturgica e architettonica"
  • Johannes Krämer, Walter Zahner, "Realizzazioni di spazi liturgici in Germania. Analisi liturgica e architettonica"
  • Camille Focant, "Dal tempio alla casa: lo spazio del culto in spirito e verità"
  • Patrick Prétot, "Le forme dell'assemblea cristiana"
  • Vincenzo Gatti, "Uno spazio per diverse funzioni"
  • Richard Giles, "L'adeguamento degli spazi liturgici"
  • Martin Wallraff, "L'orientamento: linee storiche"
  • Albert Gerhards, "Il dibattito sull'orientamento: riflessioni teologiche"
  • Angelo Lameri, "L'orientamento nei testi liturgici"
  • Uwe M. Lang, "Una direzione comune nella preghiera liturgica"
  • Robert F. Taft, "Spazio e orientamento nelle liturgie d'oriente e d'occidente: convergenze e divergenze"
  • Paul De Clerck, "Principali acquisizioni del convegno e nuove prospettive"
Autori

Frédéric Debuyst
Frédéric Debuyst (Wemmel 1922-Ottignies 2017), fondatore e primo priore del monastero benedettino di Clerlande (in Belgio), autore di vari saggi, è stato tra gli iniziatori di alcuni Convegni liturgici presso il monastero di Bose. Si è occupato dello studio del movimento liturgico moderno.

Albert Gerhards
Albert Gerhards (Viersen-Dülken, Germania, 1951), ordinario di liturgia e direttore del Seminar für Liturgiewissenschaft dell’Università di Bonn, dal 2007 è presidente della Commissione d’arte cristiana della diocesi di Aquisgrana. La sua ricerca si è focalizzata in particolare sulla teologia e la prassi della liturgia, l’ecumenismo, la musica e l’arte sacra.

Angelo Lameri
Angelo Lameri (1961), presbitero della diocesi di Crema, è docente straordinario di liturgia e sacramentaria generale alla Pontificia università lateranense di Roma. Collaboratore dell’Ufficio liturgico nazionale della Conferenza episcopale italiana e membro della redazione di Rivista di pastorale liturgica, dal 2010 è consultore della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti e dal 2013 consultore dell’Ufficio delle celebrazioni liturgiche del vescovo di Roma.

Massimiliano Valdinoci
Massimiliano Valdinoci (Verona 1959), architetto, dal 2003 è titolare della cattedra di elementi di architettura e urbanistica all’Accademia di belle arti di Verona, di cui è stato direttore dal 2011 al 2017. Dal 1998 è membro della commissione di arte sacra della diocesi di Verona. Ha collaborato, come docente e tutor, ai corsi su architettura e liturgia, organizzati dalla CEI. Nel 2008 ha guidato il gruppo vincitore per l’adeguamento liturgico della cattedrale di Alba e nel 2017 quello vincitore per l’adeguamento della cattedrale di Cuneo.