• Libro
  • Libro
    Edizione cartacea
    ISBN: 9788885227569
    1994, 96 pp.
    € 8,00  € 7,60
    Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello

Ioannis Zizioulas, metropolita ortodosso di Pergamo dal 1986, e rappresentante del Patriarcato di Costantinopoli in varie assise ecumeniche, è professore di teologia all’ Università di Tessalonica e al King’s College di Londra. Considerato da Yves Congar come “uno dei teologi più originali e più profondi della nostra epoca”, l’autore ci offre in questo saggio un approccio biblico e teologico al problema dell’ecologia. Non si tratta di rincorrere mode o di adeguarsi a una mentalità mondana, ma di riscoprire il ruolo dell’uomo nell’economia creazionale, di leggere il creato come occasione di eucaristia, di offerta e rendimento di grazie: ricomposta l’armonia con tutti gli esseri animati e inanimati, l’uomo torna ad essere la speranza offerta alla creazione che, assieme a lui, “geme e soffre in attesa della redenzione”.