Ricordare Ioannis Zizioulas
Ioannis Zizioulas

Il creato come eucaristia

L’autore ci offre in questo saggio un approccio biblico e teologico al problema dell’ecologia. Non si tratta di rincorrere mode o di adeguarsi a una mentalità mondana, ma di riscoprire il ruolo dell’uomo nell’economia creazionale, di leggere il creato come occasione di eucaristia, di offerta e rendimento di grazie: ricomposta l’armonia con tutti gli esseri animati e inanimati, l’uomo torna a essere la speranza offerta alla creazione.

1994, 96 pp.

Formati

  • Libro
    € 8,00  € 7,60

1994, 96 pp.

Formati

  • Libro
    € 8,00  € 7,60
È qui proposto un itinerario che vorrebbe condurre il lettore a una piena consapevolezza della responsabilità cristiana verso la creazione; e al tempo stesso introdurlo, nel solco della spiritualità dell’oriente cristiano, a ritrovare la profondità e la bellezza del rapporto con le cose e gli esseri viventi, contemplati nella loro destinazione alla salvezza, che è connessa a quella dell’uomo.

A cura di Luigi d’Ayala Valva, Lisa Cremaschi, Adalberto Mainardi
2013, 494 pp.

Formati

  • Libro
    € 35,00  € 33,25
  • PDF
    € 11,99

A cura di Luigi d’Ayala Valva, Lisa Cremaschi, Adalberto Mainardi
2013, 494 pp.

Formati

  • Libro
    € 35,00  € 33,25
  • PDF
    € 11,99
Conoscere la vita monastica
Blog Foglie

Ritrovare la cattolicità

23/01/2023

Abbiamo perduto il senso della cattolicità, nel momento in cui ci siamo separati gli uni dagli altri e abbiamo (storicamente, istituzionalmente) diviso la chiesa.

L’unità dei cristiani è possibile?

18/01/2023

Ciò che si rompe nella chiesa non è la sua unità, che rimane intatta, ma gli uomini che si separano tra di loro. Quanto più gli uomini sono vicini a Dio, tanto più sono vicini gli uni agli altri, e quanto più sono lontani da Dio, tanto più sono lontani gli uni dagli altri.

Il segno: un Dio nella mangiatoia di una stalla

Redazione   28/12/2022

“Da Christus natus a Christus signatus. Natus, nato, per essere trovato; signatus, segnato o marcato perché possa essere trovato ... questo sarà il segno!”.